Sei qui: Home FILCA CISL Notizie Settore Legno e Arredamento FEDERLEGNO SPACCATA, SALTA LA TRATTATIVA PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO DEL LEGNO

FEDERLEGNO SPACCATA, SALTA LA TRATTATIVA PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO DEL LEGNO

di UFFICIO STAMPA FILCA NAZIONALE

E’ saltata la trattativa odierna tra Federlegno e i sindacati di categoria Filca-Cisl, Feneal-Uil e Fillea-Cgil, per il rinnovo del contratto nazionale del legno, scaduto il 31 marzo scorso.

“Ancora una volta – afferma Paolo Acciai, segretario nazionale della Filca – paghiamo le conseguenze di un comportamento scorretto della parte datoriale, caratterizzato dalla più totale improvvisazione. Federlegno ha dimostrato ancora una volta di non avere una linea comune all’interno della Federazione e di non aver rispetto per le controparti, perché ha rimangiato la parola su un testo già concordato, quello sul contratto a tempo determinato e somministrazione. I prossimi incontri sono già stati fissati per il 6 e l’11 settembre – prosegue Acciai – ma se non si troverà l’accordo su questo testo metteremo in discussione anche gli altri già approvati. Dal 30 novembre scorso ci siamo già incontrati ben 8 volte, e i passi in avanti sono davvero irrilevanti. Il problema – conclude il segretario nazionale della Filca – è solo uno ma è per noi gravissimo e motivo di incomprensioni: le imprese del legno in questa trattativa, come avvenuto in passato, non sono rappresentate. Avere come controparte funzionari di Confindustria è avvilente e non costituisce certo una premessa per risolvere i gravissimi problemi del settore, che hanno provocato la perdita di decine di migliaia di posti di lavoro”.

Filca CISL Bari