Filca CISL Bari | Statuto

STATUTO DELLA FEDERAZIONE SINDACALE TERRITORIALE FILCA CISL BARI
 
Articolo 1: Costituzione
E’ costituito il sindacato provinciale Filca con sede in Bari.

Articolo 2: Funzioni e compiti
•    Costruzione dell’organizzazione sul territorio, stimolando l’adesione e la partecipazione attiva dei lavoratori di cui all’articolo 3 dello Statuto Nazionale e Regionale;
•    Cura del tesseramento e della contribuzione;
•    Tutela politica ed individuale degli iscritti;
•    Contrattazione collettiva provinciale ed aziendale;
•    Contrattazione con le istituzioni locali;
•    Gestione ed ampliamento delle normative contrattuali di legge;
•    Gestione e sviluppo degli Enti paritetici d’emanazione contrattuale secondo le specifiche finalità statutarie ed in accordo con la Federazione Sindacale Regionale;
•    Promozione di iniziative per favorire il lavoro e l’occupazione;
•    Promozione di politiche di settore, territorio, ambiente, tese a valorizzare il ruolo e la condizione dei lavoratori della categoria;
•    Promozione dell’autogestione e di relazioni industriali tese a rafforzare il ruolo dei lavoratori nell’ impresa;
•    Costituzione degli organismi di base, di zona o di lega;
•    Formazione degli iscritti e dei quadri di base;
•    Informazione agli iscritti sulle politiche ed iniziative FILCA;
•    Partecipazione attiva della vita della UST e della Federazione Sindacale Regionale FILCA.
•    Amministrazione e contabilizzazione delle risorse secondo i deliberati della Federazione Nazionale e Regionale.
•    Iniziative e patti unitari, con le altre organizzazioni sindacali, secondo le linee della Federazione Nazionale e Regionale.
 
Articolo 3: Gli Organi 
Sono organi del Sindacato Provinciale FILCA.
a)  Il Congresso;
b)  Il Consiglio Generale;
c)  Il Comitato Esecutivo (facoltativo);
d)  La Segreteria;
e)  Il Collegio dei Sindaci (facoltativo).
 
Articolo 4: Il Congresso provinciale
E’ il massimo organo deliberante del Sindacato Provinciale FILCA.
Vi partecipano i delegati eletti dalle assemblee precongressuali di base.
Partecipano inoltre, con solo diritto di parola, i membri uscenti del Consiglio Generale Provinciale, in quanto non eletti dalle assemblee di base precongressuali.
E’ convocato in via ordinaria dal Consiglio Generale del sindacato provinciale in concomitanza al Congresso Confederale e di categoria.
Ha il compito di definire gli indirizzi generali politici ed organizzativi del Sindacato Provinciale FILCA e di contribuire al dibattito dei successivi Congressi UST e FSR.

Elegge:

a)  I delegati al Congresso Filca Regionale;
b)  I delegati al Congresso UST;
c)  In via straordinaria il Congresso può essere convocato se:
1)  richiesto dai 2/3 del Consiglio Generale del Sindacato Provinciale;
2)  richiesto da 1/3 degli iscritti;
3)  viene a mancare, data l’alta mobilità il 50% dei componenti il Consiglio Generale del Sindacato Provinciale, pur avendo espletato i meccanismi di integrazione previsti dal successivo art. 5.
 
Articolo 5 - Il Consiglio Generale
E’ l’organo che elabora e definisce le linee di politica sindacale ed organizzativa di pertinenza provinciale nell’ambito degli indirizzi fissati dal Congresso del Sindacato Provinciale e delle istanze superiori della Federazione;
Approva i bilanci consuntivi e preventivi sia finanziari che organizzativi, presentati dalla Segreteria.
Convoca il Congresso Provinciale. Si riunisce almeno 4 volte all’anno in via ordinaria, su convocazione della Segreteria o dell’Esecutivo. Convocazioni straordinarie possono essere effettuate dalla Segreteria per casi eccezionali o su richiesta di 1/3 dei componenti il Consiglio Generale medesimo.
E’ composto da:

a) I membri eletti dal Congresso Provinciale;
b) In caso di vacanza tra i membri eletti dal Congresso subentrerà chi ha ottenuto il maggior numero di voti dopo l’ultimo eletto;
c) E’ facoltà del Consiglio Generale Provinciale di cooptare al proprio interno nuovi membri con delibera di maggioranza dei 2/3 e nella misura massima del 10% dei componenti l’organismo stesso.

Elegge:

•    Il Segretario Generale Provinciale e il Segretario Generale Aggiunto Provinciale (facoltativo);
•    I Segretari Provinciali e ne fissa il numero;
•    L’Esecutivo Territoriale (facoltativo).

Designa:

•    I membri di diritto in Enti e organismi UST;
•    I membri di diritto in Organismi FILCA;
•    I membri di spettanza FILCA in Enti di emanazione contrattuale e/o legislativa.
 
Articolo 6 – L’Esecutivo Provinciale
E’ facoltà del sindacato provinciale eleggere l’Esecutivo se ciò è richiesto dalla dimensione e complessità della struttura.
 
Articolo 7 – La Segreteria
Ha il compito di coordinare e promuovere l’attività del Sindacato Provinciale secondo il mandato degli organismi.
Convoca l’Esecutivo e il Consiglio Generale.
Rappresenta il Sindacato Provinciale nei confronti di terzi e pubblici poteri.

Articolo 8 – Le strutture di base
Il sindacato provinciale è tenuto a costituire proprie rappresentanze di base, di azienda, di zona o di lega come primo nucleo organizzato ed operante tra i propri iscritti.
 
Articolo 9 – Compiti e funzioni
Cura l’adesione e la partecipazione di tutti i lavoratori di cui all’art. 3 dello Statuto nazionale e regionale, al sindacato provinciale FILCA tramite l’iscrizione.
Offre un primo livello di assistenza e tutela agli iscritti e non iscritti.
Diffonde la linea politica e contrattuale della FILCA.
Contribuisce alla contrattazione aziendale e di territorio.
Designa i candidati da eleggere nelle strutture unitarie di base.
 
Articolo 10 – Composizione
E’ composto dai quadri attivi indicati dall’assemblea degli iscritti.
Ha un responsabile incaricato di coordinare la struttura di base in raccordo con il sindacato provinciale.
 
Articolo 11 – Scioglimento della federazione
E’ stabilito:

a)    Il divieto di distribuire anche in modo indiretto utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge;

b)    L’obbligo di devolvere il patrimonio dell’Ente in caso di suo scioglimento per qualunque causa, ad altra associazione con finalità analoghe o ai fini di pubblica utilità e salvo diversa destinazione imposta dalla legge;

c)    L’obbligo di redigere ed approvare annualmente un rendiconto e finanziario secondo le disposizioni statutarie;

d)    L’intrasmissibilità della quota o contributo associativo ad eccezione dei trasferimenti a causa di morte e non rivalutabilità della stessa.
 
Articolo 12 – Incompatibilità
E’ incompatibile la carica di Segreteria Confederale, di   USR o UST con quella di Consigliere territoriale della Filca.

Filca CISL Bari